il network

Domenica 17 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Piazza Duomo invasa dalle bici: festa per oltre 5mila persone

Mezzi di ogni genere in centro città per la giornata dedicata. Ed è stato possibile anche targare le due ruote

Piazza Duomo "invasa" dalle biciclette

Piazza del Duomo, cuore di Crema, è ‘assediata’ dagli amanti delle due ruote. Ce n’è per tutti i gusti: dalle bici d’epoca a quelle ultraleggere, non mancano quelle da corsa e da lavoro: le ‘cargo’. Ma non basta: è stato possibile ‘targare’ la propria bicicletta. Anche se qualcuno obietta: «A che serve?». C’è spazio pure per la polemica: ‘Crema illegale’ scritta che compare su alcune magliette date in distribuzione da un negoziante del settore. Due furti per diverse migliaia di euro nel giro di pochi giorni. Tanti gli stand, dominati dal quello della Fiab. Con l’associazione Easytag, i volontari Fiab hanno tolto il velo al ‘pubblico registro delle biciclette’, come quello che già esiste per auto e moto. Durante la giornata, i ciclisti hanno potuto mettere la targa alla loro due ruote. Con un adesivo apposto sul telaio, dietro pagamento di 7 euro, è stato possibile apporre il codice di registrazione sulla bici e iscriverla al registro: un archivio accessibile da tutti online, dove compaiono già 100mila biciclette con relativo proprietario e numero di telaio. «Non è un registro goverativo — spiega Davide Severgnini, collaboratore Fiab —, ma ad esempio vi hanno accesso le forze dell’ordine e in caso di furto riteniamo possa essere utile. Di certo non basta: servono per esempio infrastrutture adeguate, come rastrelliere e posteggi che oggi sono insufficienti, così pure adeguati strumenti di protezione del ciclista stesso. Noi ci stiamo muovendo per fare un censimento di rastrelliere e posteggi per bici, abbiamo già eseguito un primo lavoro rilevando i passaggi in città e il dato segnala un utilizzo significativo delle bici». Cinquemila sono stati i passaggi nei varchi di controllo in via Kennedy, via Libero Comune, via Indipendenza e piazza Garibaldi. Un piccolo esercito.

30 Marzo 2014