il network

Mercoledì 22 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


CREMA

Tangenziale, bretella nel caos da mercoledì 4 giugno

Per il rifacimento dell'asfalto sarà aperta a senso unico alternato fino a metà luglio

Tangenziale, bretella nel caos da mercoledì 4 giugno

CREMA - La Provincia è pronta a dare il via ai lavori di rifacimento del manto stradale lungo la tangenziale cittadina.

Il cantiere partirà mercoledì 4 giugno e proseguirà sino al 13 luglio, interessando il tratto di bretella compreso tra il sovrappasso di San Michele (oggi chiuso al traffico veicolare in attesa dei lavori di demolizione e rifacimento previsti per agosto) e lo svincolo per la provinciale Crema-Lodi. 

Si profilano dunque cinque settimane molto complicate per la viabilità esterna alla città. Il passaggio dei veicoli, assicurano in Provincia, sarà comunque sempre garantito con i lavori che si svilupperanno alternativamente su una e sull’altra corsia. Ma ci saranno inevitabili code, dovute alla necessaria istituzione di sensi unici alternati. Questi ultimi saranno regolati dagli stessi operai di cantiere, oppure da un impianto semaforico provvisorio.

E’ anche possibile, ma molto dipenderà dalla situazione climatica, che le opere di asfaltatura terminino prima della scadenza del 13 luglio. Il cantiere non riguarderà tutto il manto stradale tra il sovrappasso di San Michele e lo svincolo per Lodi. Saranno sistemati solo i tratti dell’ex statale più ammalorati. Gli operai, con l’ausilio di macchinari, freseranno il vecchio asfalto, poi passeranno alla posa del nuovo bitume. Nei pressi dei lavori, oltre al senso unico alternato, saranno ridotti i limiti di velocità, per garantire la sicurezza dei mezzi in transito e delle persone al lavoro sul cantiere.

Automobili, camion e altri mezzi dovranno rallentare a 70, 50 e infine 30 chilometri orari in prossimità dei tratti interessati dall’intervento di riqualificazione.

30 Maggio 2014