il network

Sabato 23 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Addio a Alfredo Mosconi, il 'guru' cremasco del calcio

Come dirigente sportivo è partito dalle sponde del Serio, poi alla Cremonese, fino ad arrivare al Milan passando da Atalanta e Genoa

Addio a Alfredo Mosconi, il 'guru' cremasco del calcio

Alfredo Mosconi

CREMA - Alfredo Mosconi, il più fine intenditore calcistico cremasco, si è spento nella notte tra sabato 12 e domenica 13 luglio all’età di 78 anni.

La carriera di dirigente sportivo di Mosconi è stata lunga cinquant’anni ed in continua ascesa. All’inizio fu un ping pong tra le due sponde del Serio. Con la Pergolettese trascorse sei stagioni, al fianco del presidente Giuseppe Ferretti, assieme al quale vinse due campionati (nella stagione 1965/66 in Prima categoria e nel 1966/67 in Promozione), arrivando alla serie D. Poi, entrambi, presidente e direttore generale, traghettarono sulla sponda cittadina opposta, all’Ac Crema.

Lasciato il club nerobianco, Mosconi iniziò l’avventura in società di grande blasone. Prima tappa all’Atalanta di Achille Bortolotti, dove portò come giovane promessa il cremasco Giuseppe Doldi. A seguire, la Cremonese di Domenico Luzzara e poi ancora il Genoa del presidente Fossati, il Brescia e l’Ospitaletto di Gino Corioni, il Torino e infine il Milan di Adriano Galliani e Ariedo Braida, al quale lo legava un’amicizia particolare.

I funerali avranno luogo martedì alle 9 nella chiesa parrocchiale della Santissima Trinità, partendo dalla camera ardente allestita all’ospedale Maggiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

14 Luglio 2014

Commenti all'articolo

  • Alessandro

    2014/07/14 - 15:03

    grandissimo Dirigente e intenditore di Calcio

    Rispondi