il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Treni, due giornate da dimenticare per i pendolari

Ritardi e cancellazioni sulla linea di Milano

Treni, due giornate da dimenticare per i pendolari

Disagi per i pendolari cremaschi diretti a Milano

CREMA - Continua il periodo ‘no’ per il trasporto ferroviario nel Cremasco. Tra lunedì sera e ieri mattina altri problemi hanno riguardato la linea per Treviglio e Milano. Lunedì Trenord ha dovuto cancellare due convogli: il 10482 da Cremona, atteso alla stazione di Crema alle 19,24, e il corrispondente 10485 che sarebbe dovuto partire da Treviglio alle 20,07 per essere in città alle 20,28. Risultato, i viaggiatori che da Milano dovevano rientrare nel Cremasco in serata hanno dovuto arrangiarsi con mezzi propri. Ieri mattina è toccato a chi prende il treno all’alba dover fare i conti con un ritardo di 20 minuti del primo regionale per Treviglio e Milano, il 10452 atteso a Crema alle 6,10 e arrivato alle 6,30. Poi il deficit orario è stato parzialmente recuperato nel resto del percorso con il risultato che il convoglio è giunto a destinazione a Milano Porta Garibaldi con un ritardo più contenuto, pari a undici minuti. A causare il rallentamento lungo la tratta un guasto agli impianti di circolazione, simile a quello capitato nella mattinata di lunedì che aveva provocato una serie di ritardi, seppur contenuti, dei regionali in viaggio tra le 7 e le 8 lungo la linea ferroviaria.

29 Luglio 2014