il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


MOSCAZZANO

Minigolf senza barriere dedicato ai disabili

L'area di 1200 metri quadri si trova nella zona industriale

Minigolf senza barriere dedicato ai disabili

Una domenica di gioco al minigolf Luigi Pandini di Moscazzano

MOSCAZZANO — Minigolf senza barriere. Un ‘nove buche’ realizzata con e per i disabili, in ‘un’oasi’ verde ricavata in 1200 metri quadrati di zona industriale. Il progetto è stato promosso da Koala Cooperativa Sociale di Crema e inaugurato tre anni fa — alla memoria di Luigi Pandini (cofondatore della cooperativa) — con la prospettiva di offrire a persone con difficoltà fisiche o psichiche una doppia occasione di lavoro e di svago. La vera particolarità del minigolf moscazzanese sta infatti nello staff e nel pubblico al quale si rivolge. Disabili sono i ragazzi che si occupano di manutenzione delle piste, taglio erba, pulizia degli ambienti. Ma non è tutto. Il green è infatti concepito con un percorso di nove piste attrezzate e senza barriere architettoniche, così da essere accessibile anche a chi si muove sulla sedia a rotelle o è affetto da altre disabilità. «Siamo orgogliosi di dare un’opportunità a questi ragazzi, grazie anche all’immenso lavoro di un volontario del posto, Filippo Bertoli, che li coordina e dedica tanto tempo al nostro progetto», precisa la presidente di Koala Cooperativa Sociale, Fabrizia Monfredini. Da maggio a fine settembre, il minigolf è aperto tutti i sabati dalle 15,30 alle 19 e dalle 20,30 alle 23 e la domenica, sempre dalle 15,30 alle 19. Uno spazio per tutti, in particolare dedicato ad associazioni di volontariato, famiglie e bambini (anche per feste di compleanno nell’area pic - nic, su prenotazione al numero 0373230188).

09 Agosto 2014