il network

Sabato 23 Marzo 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

«Precari esclusi da quel bando per un posto di infermiere»

Malumori in ospedale, lunedì 8 assemblea

«Precari esclusi da quel bando per un posto di infermiere»

L'ingresso dell'ospedale

CREMA -   Ha suscitato parecchi malumori tra gli infermieri professionali dipendenti dell’ospedale Maggiore il concorso indetto nelle scorse settimane dall’azienda per l’assunzione di una figura a tempo indeterminato. Tra il personale c’è stato chi si è lamentato per i paletti molto rigidi del bando che hanno di fatto escluso la stragrande maggioranza dei dipendenti non consentendo loro di partecipare al concorso interno. «Era nel diritto dell’azienda prevedere un bando con vincoli così specifici — precisa Mauro Tresoldi della funzione pubblica della Cisl — in quanto la ricerca era indirizzata sulla figura di un infermiere professionale con particolare requisiti. Sarebbe stato utile farlo meno vincolante? Sicuramente ciò avrebbe permesso a più candidati di accedere al concorso, ma evidentemente la posizione ricercata dall’ospedale doveva garantire specifiche capacità». Tresoldi auspica che in futuro l’azienda possa emettere altri bandi che diano possibilità di assunzione a tempo indeterminato agli infermieri precari: «Un’aspirazione legittima — conclude il sindacalista —: come sindacato ci auguriamo che ce ne siano altri adatti a figure più generiche che già lavorano in ospedale». Di questo e di altri temi si parlerà lunedì 8 settembre nell’incontro tra parti sociali e azienda dedicato anche al contratto integrativo degli infermieri.

03 Settembre 2014