il network

Sabato 23 Febbraio 2019

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Sequestra e minaccia la madre con una forbice, arrestato

L'uomo, un cittadino italiano, è stato fermato grazie all'intervento di 8 carabinieri, illesa l'anziana donna

Sequestra e minaccia la madre con una forbice, arrestato

Le forbici usate dall'uomo per minacciare la madre

CREMA - Verso le ore 16 di domenica 14 settembre una donna di Casale Cremasco ha chiesto aiuto ai carabinieri di Crema in quanto il fratello convivente, sofferente da tempo di una grave patologia psichica, era uscito di senno e dopo essersi armato di un paio di forbici, aveva minacciato la madre 75 enne, tentando di estorcerle del denaro.

Al diniego dell’anziana donna, il corpulento esagitato (del peso superiore a 140 chili) l’ha costretta a salire in auto per accompagnarlo a prelevare il denaro presso uno sportello bancomat, sempre sotto la minaccia armata. La figlia, avendo assistito alla scena drammatica, ha allertato immediatamente i carabinieri della Rediomobile di Crema che coadiuvati da quelli delle dipendenti Stazioni di Camisano e Vailate, sono riusciti a intercettare l’utilitaria di colore rosso a bordo della quale si trovava alla guida la l’anziana donna e a fianco il figlio che impugnava ancora le forbici con fare minaccioso.

Il veicolo è stato fermato e con la dovuta cautela i carabinieri sono riusciti  a far scendere gli occupanti e a convincere l’esagitato a deporre le forbici.

L’energumeno è stato così bloccato, solo grazie all’intervento di otto carabinieri ed una volta fatto salire a fatica su uno dei mezzi, è stato accompagnato in caserma. Chiesto anche l’intervento della guardia medica per eventualmente somministrare un potente sedativo qualora lo stesso avesse dato in escandescenza.

L'uomo è stato arrestato per tentata estorsione e sequestro di persona, dopo che la madre, fortunatamente illesa, aveva raccontato tutti i fatti di cui era rimasta vittima.

15 Settembre 2014