il network

Lunedì 22 Aprile 2019

Altre notizie da questa sezione


CREMA

Lunedì ecologico, stop alle auto in centro

L'assessore Bergamaschi: sperimentazione in un'area limitata

Lunedì ecologico, stop alle auto in centro

Crema vista dall'alto

 

CREMA - Crema chiude alle auto l’intero centro storico. E per la prima volta, le transenne non compariranno di domenica, ma il lunedì (il prossimo, dalle 8 alle 18). A fornire l’occasione è la ‘settimana europea della mobilità sostenibile’ e l’assessore comunale alla Viabilità, Fabio Bergamaschi, non nasconde la natura «sperimentale» della giornata, espressione che potrebbe anche preludere ad ulteriori edizioni dell’appuntamento ecologico feriale. Sebbene, stavolta, più che ridurre la concentrazione delle polveri sottili, l’obiettivo dichiarato sia semplicemente «fruire della città senza i mezzi a motore», come recita il comunicato diffuso dal palazzo municipale.

Ma Bergamaschi ha pure sottolineato la «prudenza adottata», facendo riferimento alla «ristretta perimetrazione» dell’area interessata dal blocco: le vie Tensini (immissione da via Verdi), Ponte Furio (da via Verdi), dell’Oca (da piazza Marconi), della Ruota (da via Borgo San Pietro), Rovescalli (da via Griffini, Ponte della Crema (da piazza Garibaldi), Pesadori (da via Diaz), Dante (da via Pesadori), Matteotti (da piazza Caduti sul lavoro), Fino (da piazza Caduti sul lavoro) e Medaglie d’Oro.

Il lunedì mattina, alimentari esclusi, le serrande della gran parte degli esercizi restano abbassate e ciò dovrebbe mitigare l’impatto dello stop imposto al traffico. 

Il vero nodo riguarda piuttosto i genitori, che intendano accompagnare i figli alle medie Vailati e agli istituti della Fondazione Manziana, con sede nel cuore della zona interdetta alle auto. I proprietari delle vetture che sostino all’interno dell’anello di chiusura dopo le 8 non incorreranno in alcuna sanzione in uscita, nè tantomeno qualora restino in parcheggio (fermo restando l’obbligo di pagamento dell’ordinario ticket).

Previsto un servizio di bus navetta gratuiti in coincidenza con la fine delle lezioni, alle 13. Due i tragitti approntati: partenza da via Matteotti-angolo piazza Moro e capolinea in via Caponnetto. Oppure, arrivo in piazzale Croce Rossa. «L’iniziativa non prevede costi», assicura l’assessore: il servizio di trasporto — specifica — «rientra nel chilometraggio annuo a nostra disposizione».

 E per quanto attiene alla sorveglianza dei ‘varchi’, verrà assicurata dagli agenti della polizia locale. Nessuna restrizione, infine, per l’accesso al centro dei bus urbani; mentre si prevedono difficoltà per coloro che normalmente raggiungono l’ufficio centrale delle Poste in automobile, fruendo degli stalli di sosta di via Cavour e piazza Madeo; ma anche per raggiungere gli sportelli bancari del centro.

 

19 Settembre 2014