il network

Domenica 19 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:


CASALE CREMASCO

Un'elementare all'avanguardia

Lavagne multimediali, mensa scolastica in rete e per la sicurezza dei bambini trasformazione in area pedonale del piazzale antistante la scuola

Un'elementare all'avanguardia

Una delle lavagne interattive

CASALE CREMASCO — «Una scuola all’avanguardia. Un paese proiettato nel futuro». Soddisfazione del sindaco Antonio Grassi, nell’annunciare tre novità che riguarderanno la scuola primaria di Casale Cremasco, dai prossimi giorni. Sicurezza e multimedialità, le parole d’ordine. Nuovo ingresso, lavagne interattive e mensa ‘tecnologica’.

La priorità, però, ai bambini: «Abbiamo appena completato un radicale intervento di messa in sicurezza del piazzale antistante la scuola — spiega il primo cittadino —: da parcheggio, lo spazio è stato trasformato in area pedonale, chiusa al transito e alla sosta auto»

La salvaguardia di alunni e personale in primis, dunque. E poi, un passo avanti dei supporti didattici. Cinque Lim (Lavagne interattive e multimediali) sono appena arrivate in classe: una per ogni aula, con una spesa totale di 16mila euro — comprensiva di acquisto, installazione e adattamento delle aule ai nuovi strumenti — tutta a carico dell’amministrazione.

Una scelta compiuta in collaborazione con l’istituto comprensivo di Sergnano, che sta portando il progetto Lim anche alle scuola medie».

Multimediali le aule, in ‘rete’ la mensa. Sarà attivo, infatti, dal primo di ottobre il progetto E-School Suite: il servizio mensa ‘viaggerà’ on line. La scuola raccoglierà i dati degli iscritti e particolari esigenze alimentari in un portale e, da un tablet, invierà ogni giorno in tempo reale le presenze degli alunni alla cucina e agli uffici comunali. I genitori potranno pagare il servizio mensa, ricaricando — in contanti, in un punto vendita del paese o con carta di credito, da un’area riservata del portale — una card contenente i dati del bambino.

23 Settembre 2014