il network

Lunedì 23 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMA

Restano in carcere i tre romeni delle slot machine

Erano stati fermati a bordo di un furgone rubato

Un posto di blocco dell' Arma

Carabinieri in una foto di repertorio

CREMA - Restano in carcere i tre pregiudicati romeni intercettati da carabinieri la sera dello scorso martedì 23 settembre a bordo di un veicolo rubato e con targhe romene 'taroccate' e documenti contraffatti. I tre erano in possesso di monete per un totale di 1800 euro circa (opportunamente nascoste nell’abitacolo) certamente frutto di furti commessi ai danni di esercizi pubblici. 

I fermati sono senza fissa dimora, pluri censurati per reati contro il patrimonio commessi in varie province italiane, soprattutto del centro – Nord. 

E’ probabile che i tre arrestati facciano parte di una delle diverse 'bande' attive con una certa frequenza anche nel cremasco e la provincia di Cremona.  

 

26 Settembre 2014