il network

Mercoledì 24 Agosto 2016

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

'Don Inzoli ha abusato di minori'

E' arrivata la sentenza definitiva: riconosciuti gli abusi, il sacerdote è invitato a una vita di preghiera e riservatezza ma sarà ancora prete

'Don Inzoli ha abusato di minori'

Don Mauro Inzoli

CREMA - Riconosciuti gli abusi sui minori, la Coingregazione per la dottrina della fede ha emanato il Decreto definitivo sul caso di don Mauro Inzoli

"In considerazione della gravità dei comportamenti - si legge nel documento a firma del cardinale Muller - e del conseguente scandalo, provocato da abusi su minori, don Inzoli è invitato a una vita di preghiera e di umile riservatezza, come segni di conversione e di penitenza. Don Mauro non potrà celebrare e concelebrare in pubblico l’Eucaristia e gli altri Sacramenti, né predicare, ma solo celebrare l’Eucaristia privatamente".

Per il sacerdote cremasco sono stati inoltre disposte altre restrizioni, soprattutto in merito ad eventuali contatti con minorenni. In caso di mancata osservanza, don Inzoli verrà ridotto allo stato laicale. "Don Mauro non potrà svolgere accompagnamento spirituale nei confronti dei minori o altre attività pastorali, ricreative o culturali che li coinvolgano. Non potrà assumere ruoli di responsabilità e operare in enti a scopo educativo. Non potrà dimorare nella Diocesi di Crema, entrarvi e svolgere in essa qualsiasi atto ministeriale. Dovrà inoltre intraprendere, per almeno cinque anni, un’adeguata psicoterapia.

Il Decreto  recepisce quanto papa Francesco, accogliendo il ricorso di don Mauro, ha stabilito ed è giunto al vescovo di Crema, Oscar Cantoni, il 12 giugno 2014.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI E FOTO

 

27 Giugno 2014

Commenti all'articolo

  • Alberto

    2014/07/12 - 17:05

    Ma vi rendete conto di cosa state dicendo????? Innamorato di Gesù un molestatore di bambini??? Io ho un grande rispetto per chi sceglie la vita consacrata... Ma solo se poi segue CRISTO!!!!!!! Non i suoi bassi istinti e pruriti... Servirebbe il carcere in certi casi..... E cortesemente Aldo...lascia stare il vangelo, i pubblicani e le prostitute..... Perché il Sig. (Don?) Inzoli...mi sembrava che facesse parte del clero...e in questo caso non si tratta di prostituzione... Ma di molestie... Seguite Papa Francesco... E prendete una posizione dura e non più ambigua...

    Rispondi

  • paolo

    2014/07/06 - 20:08

    ho il sospetto che se nessuno vorrà andare a testimoniare nessun azione legale (dello Stato) avrà mai l'esito che tanti sperano. Inoltre è probabile che la Chiesa tenga oggi un atteggiamento giustamente molto più pesante di quanto farebbe la legge italiana a fronte degli stessi fatti. La punizione per don Inzoli è pesante, non dubitate. Chi grida invece all'orco rischia di trovarsi dalla parte del torto.

    Rispondi

  • Arcangela

    2014/07/02 - 13:01

    'Don Inzoli ha abusato di minori' E' arrivata la sentenza definitiva: riconosciuti gli abusi, il sacerdote è invitato a una vita di preghiera e riservatezza ma sarà ancora prete: ma si parla della stessa persona che qualcuno definisce "innamorato di Gesù"?

    Rispondi

  • mario

    2014/06/30 - 23:11

    Leggo con sgomento i commenti di quei fanatici (oppure semplicemente beneficiati dalle munifiche mani di CL e pertanto ancora più di parte interessata) che difendono l'Inzoli: gli abusi sono stati accertati, e lo sono stati dalla massima autorità religiosa. Punto. Inzoli è un molestatore di minori. Punto. Io stesso l'ho conosciuto, ed effettivamente il suo eloquio ed i suoi modi suadenti arrivano ad incantare.... ma riflettendo un po meglio, ed a mente fredda, la realtà risulta di tutta evidenza... e per favore lasciamo stare riferimenti a pubblicani e prostitute.. capisco che voi ciellini siete un po "fanatichetti", ma paragonare l'Inzoli a Gesù.... ma per favore!!!

    Rispondi

  • Lorenzo

    2014/06/30 - 15:03

    Chi si permette di commentare l'operato di Don Mauro senza nemmeno averlo conosciuto è un indegno! Ho personalmente conosciuto Don Mauro in momenti della mia vita difficili e bui, ho trovato in lui un angelo innamorato di Dio traboccante di una fede incrollabile!! Mi ha accompagnato da San Riccardo Pampuri e con lui ho ritrovato la strada delle serenità e della pace. Non credo in nessuna delle accuse a lui rivolte, personalmente frutto di raggiri e provocazioni che inesorabilmente il Signore giudicherà ed ai quali a tempo debito porrà rimedio. Lorenzo

    Rispondi

Mostra più commenti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su La Provincia

Caratteri rimanenti: 1000