il network

Martedì 12 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Blog


La coppia di Villachiara operata a Padova

Dona un rene alla moglie
per aiutarla a guarire

L'operazione durata sei ore. La donna: "Per me è stato come rinascere"

Natale Brognoli e Antonietta Mazzola

Natale Brognoli e Antonietta Mazzola

VILLACHIARA — Natale Brognoli non ha avuto un attimo di esitazione nel donare un rene alla moglie Antonietta Mazzola. Lei ammalata dal 1999 e sottoposta a dialisi dal marzo dello scorso anno, costretta a due lunghe sedute settimanali per continuare a vivere. Lui, un marito innamorato, che non ha avuto un minimo di incertezza nel donarle un rene appena i medici hanno prospettato tale percorso per salvarle la vita. “Ricoverata in ospedale nel gennaio del 2012 — ricorda la signora Antonietta — i medici mi hanno parlato della dialisi e accennato alla possibilità del trapianto del rene, che può essere donato anche da un donatore vivente. Quest’ultimo caso però richiede assai più tempo in quanto ci sono liste d’attesa anche di anni. Noi siamo stati operati al policlinico trapianti di Padova dall’equipe del professor Rigotti su consiglio dei nefrologi degli ospedali di Manerbio e Brescia. L’intervento è durato circa sei ore. Nei mesi seguentio all'operazione dovevo rimanere il più possibile tranquilla e tenere pochi contatti con le persone per evitare la trasmissione di virus. È come rinascere una seconda volta e chi come me era sottoposto alla dialisi lo può confermare. Il trapianto ha decisamente migliorato la mia vita sia dal punto di vista fisico che morale. Devo dire un enorme grazie a mio marito per il regalo che mi ha fatto”.

21 Febbraio 2013