il network

Domenica 17 Dicembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema. Elevato il 'ricambio': molti non durano più di un anno

Negozi, più aperture che chiusure

Nel 2012, 68 new entry contro 54 abbandoni Boom di fruttivendoli e kebab

Via Mazzini, cuore dello shopping a Crema
Più aperture che chiusure. Commercio in controtendenza in città. La crisi economica c’è e si sente, ma il settore mantiene una buona vitalità come testimoniano le nuove aperture del 2012: in base ai dati forniti dall’ufficio commercio del Comune, superano di 14 unità (68 contro 54) le chiusure. Nel complesso a Crema trovano spazio 736 negozi e, attualmente, risultano esserci nove attività in sospeso, ossia in attesa di subentro, o chiuse momentaneamente per ristrutturazione. I settori merceologici dove maggiore è l’incremento di apertura, spiegano in municipio, sono quelli legati all’alimentare, in particolare i negozi di frutta e verdura e i kebab. Per quanto riguarda gli esercizi pubblici, nel corso del 2012 si è registrato un incremento del numero dei bar e dei ristoranti. Hanno aperto 24 strutture a fronte di 11 chiusure. Sono stati 21 i subentri. Nel complesso, esclusi i 31 circoli privati (Mcl, Acli, Arci, oratori), sono a quota 195 gli esercizi pubblici a Crema. Sono sette i locali attualmente chiusi, in attesa di trovare nuova sistemazione. Il confronto di entrambi i comparti con il 2011 testimonia come l’incremento di nuove realtà sia una costante degli ultimi anni. Molto simili i numeri per i negozi. Nel 2011 avevano aperto 59 realtà a fronte di 44 chiusure e 27 subingressi. Per bar e ristoranti le novità erano state 11, le cessazioni 8 e subentri 15.

26 Febbraio 2013