il network

Domenica 19 Novembre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema. Questa sera il cda deciderà il nome del nuovo professionista

Nuovo consulente artistico del teatro
Agazzi: "C'è conflitto d'interessi"

Il consigliere comunale polemico sulle modalità di scelta adottate dal San Domenico

La facciata del teatro San Domenico
«Complimenti alla sinistra dei conflitti d’interesse, che vuole nominare consulente artistico del San Domenico il datore di lavoro di una consigliera della Fondazione». Antonio Agazzi, consigliere comunale di minoranza, non ci gira troppo intorno. Parla di «grande sconcerto», di «modi di fare profondamente inopportuni», di «luci inquietanti». Al centro, la nomina del nuovo consulente artistico del teatro cittadino. La Fondazione ci sta riflettendo da due mesi e stasera, nel corso di una riunione straordinaria convocata dal presidente del cda Giovanni Marotta, dovrebbe finalmente arrivare ad una scelta. In pole position c’è Pierfrancesco Pisani, trentenne cremonese produttore di spettacoli teatrali. Possibili alternative Alberto Branca, Mara Serina e l’ex Enrico Coffetti, il cui contratto col San Domenico è scaduto il 31 dicembre. Tutti professionisti che la Fondazione ha chiamato a colloquio, a propria discrezione, nelle scorse settimane. Già allora non erano mancati i borbottii: diversi addetti ai lavori e consiglieri comunali, tra cui lo stesso Agazzi, giudicarono inopportuna — seppur lecita — la mancata indizione di un bando pubblico. «Ma una nuova luce inquietante viene gettata ora su tutta l’operazione — denuncia Agazzi —: apprendo infatti che i colloqui con i candidati sono stati condotti da un consigliere della Fondazione in quota Partito Democratico (Elisa Marinoni, ndr) e che l’esito degli stessi potrebbe portare alla nomina di una persona sicuramente capace, ma che tuttavia è in sodalizio professionale, e forse non solo professionale, con la medesima consigliera del San Domenico nonché attrice professionista. Insomma, l’incarico potrebbe essere dato al suo datore di lavoro». Agazzi fa riferimento alle diverse collaborazioni, passate e presenti, tra Pisani e Marinoni: in due degli ultimi lavori del produttore — E’ stato così con Sabrina Impacciatore e Misterman con Alessandro Roja — la cremasca ha ricoperto il ruolo di aiuto regista, mentre un altro spettacolo prodotto da Pisani — Fedra rivista a tranci — vide Marinoni tra gli attori protagonisti.

06 Marzo 2013