il network

Lunedì 25 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


IL CASO

Ballerina di lap dance accusata di circonvenzione d'incapace

Avrebbe ‘spillato’ circa 100 mila euro a un giovane con la promessa di sposarlo

Ballerina di lap dance  accusata di circonvenzione d'incapace

Un controllo notturno dei carabinieri

CASTELVETRO - Per anni gli ha promesso amore, sesso e addirittura un matrimonio con la possibilità di costruire una famiglia, ma alla fine tutto si è concluso proprio il giorno di San Valentino con un rinvio a giudizio e un’accusa pesante: circonvenzione di incapace. Questo il capo d’imputazione che pende su una ballerina di lap dance rumena, di 27 anni, fino a poco tempo fa residente a Castelvetro, che sarebbe riuscita a ‘spillare’ 96mila euro ad un ragazzo piacentino residente in zona. Per cinque anni il giovane ha aiutato economicamente la sua amata pagandole bollette, affitto, viaggi, oggetti e addirittura un’auto fino a quando la madre di lui ha scoperto i continui prelievi e poi ha sporto denuncia. Nel frattempo anche il giovane ha compreso il suo sbaglio, soprattutto perché ha scoperto che la sua ‘promessa sposa’ aveva già un marito. Il processo inizierà il 16 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

16 Febbraio 2018

Commenti all'articolo

  • Antonio

    2018/02/17 - 13:01

    Bene, bravo, bis!

    Rispondi