il network

Giovedì 19 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema. Primo giorno nelle strutture mobili messe a disposizione dall'Ersaf

Cre, nei container tra i disagi
E ci si è messa pure la neve

Soluzione provvisoria per il Centro di Riabilitazione Equestre dopo l'evacuazione della sede per inagibilità

Cre, nei container tra i disagi
E ci si è messa pure la neve
Da una sede pregevole a tre container di lamiera: uno per i servizi igienici, uno per la sala d’attesa e uno per gli uffici. E’ la nuova ‘casa’ del Centro di Riabilitazione Equestre (Cre), storica realtà cittadina che offre servizi di assistenza e di ippoterapia a ragazzi disabili. Evacuato la settimana scorsa dalla sua sede all’interno degli Stalloni — chiusa d’urgenza per inagibilità dopo un sopralluogo della Regione Lombardia, proprietaria della struttura — ora il Cre si è trasferito nei container. Glieli ha messi a disposizione Ersaf, l’ente regionale che gestisce l’area di via Verdi, nel tentativo di scongiurare il blocco totale dell’attività del centro. Ma è evidente che per operatori, volontari e utenti del servizio (una novantina) la situazione sia assolutamente precaria. Come non bastasse, è arrivata anche la neve a complicare ulteriormente le cose e rendere difficile l’attività del centro.

18 Marzo 2013