il network

Giovedì 13 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


DOMENICA 7 OTTOBRE

Alla 'Marcia PerugiAssisi' oltre 500 cremonesi da tutta la provincia

Per un totale di 11 pullman in partenza da Cremona, Crema, Piadena, Soncino, Vaiano e Romanengo.

Alla 'Marcia PerugiAssisi' oltre 500 cremonesi da tutta la provincia

Nella giornata di domenica 7 ottobre si svolgerà la Marcia PerugiAssisi della pace e della fraternità, evento a cadenza biennale che raduna ad ogni edizione decine di migliaia di persone, gruppi, scuole, associazioni ed Enti Locali provenienti da ogni parte d’Italia.

Anche il territorio della provincia cremonese può contare su una nutrita “delegazione” di partecipanti da parte della società civile e delle scuole: sono infatti oltre 500 i partecipanti, per un totale di 11 pullman in partenza da Cremona, Crema, Piadena, Soncino, Vaiano e Romanengo.

Il Coordinamento degli Enti Locali per la Pace e la Cooperazione Internazionale ha rinnovato anche quest’anno l’adesione alla Marcia per la Pace Perugia-Assisi 2018, sostenendo la partecipazione dei giovani a questo importante appuntamento, mettendo a disposizione due pullman gratuiti per gli studenti delle scuole superiori di Cremona e provincia.

Le adesioni sono state in crescita rispetto alle passate edizioni. All’iniziativa si sono iscritti infatti 110 tra studenti ed insegnanti, provenienti da diversi istituti del territorio: Liceo Sofonisba Anguissola, Liceo Scientifico Aselli, CR Forma, Liceo Classico Manin, Istituto Antonio Stradivari e Istituto Sraffa-Marazzi di Crema.

La partecipazione dei cittadini e della società civile è stata promossa ed organizzata dalle associazioni aderenti alla Tavola della Pace e da CSV Lombardia SUD - sede di Cremona, con i punti di raccolta delle adesioni presso il CSV, ACLI e ARCI. Due pullman sono stati predisposti anche da CGIL Cremona, per associati e delegati dai territori, e uno da Banca Etica, raccogliendo adesioni da varie province.

Tra i marciatori, sarà presente una delegazione di amministratori dei Comuni del Coordinamento: il Presidente Rosolino Azzali, sindaco di Corte de’ Frati; l’assessora Rosita Viola e il consigliere Luigi Amore, per il Comune di Cremona; la sindaca Silvia Genzini, per Pieve San Giacomo; il sindaco Davide Viola, per Gadesco Pieve Delmona. In corteo anche i presidenti e rappresentanti delle associazioni del territorio, tra cui ACLI e ARCI Cremona.

La Marcia rappresenta la tappa di un percorso che ha visto in questi mesi il coinvolgimento della cittadinanza e dei giovani in occasioni di avvicinamento e preparazione, quali le iniziative “100 Passi per la Pace” in occasione della Festa del Volontariato e in Cortile Federico II con gli studenti, e l’incontro con la filosofa Agnes Heller sia a Palazzo Comunale – in una affollatissima Sala Quadri - sia a Palazzo Cittanova con oltre 300 giovani delle scuole superiori.

Cittadini, studenti, rappresentanti della Tavola della Pace e amministratori si ritroveranno dunque insieme nella notte tra sabato 6 e domenica 7 ottobre, all'1 presso il piazzale antistante l’edificio dei vigili urbani in piazza Libertà (Porta Venezia), per partire alla volta di Perugia. Il ritorno è previsto per la mezzanotte di domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI FOTO E VIDEO

06 Ottobre 2018

Commenti all'articolo

  • renzo

    2018/10/06 - 12:12

    Grande risalto per questa manifestazione, grande silenzio sul pellegrinaggio Macerata -Loreto (ultima edizione 100.000 persone), la potenza dei media!

    Rispondi