il network

Mercoledì 24 Maggio 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMA

Calano i parcheggi a pagamento, bilancio in rosso

Dai parcometri incassati 373.000 euro in meno rispetto alle previsioni

Diminuisce il numero dei parcheggi a pagamento occupati

Nel 2012 il comune di Crema ha incassato 373.000 euro in meno del previsto dal servizio parcometri. Invece del previsto milione e 400mila euro, come da stime di inizio anno, i conti finali hanno evidenziato come siano entrati poco più di un milione e 80mila euro. Rispetto al 2011 c’è un incremento di quasi 60mila euro, ma il risultato finale è rimasto ben al di sotto delle aspettative degli amministratori. Due anni fa, esattamente il primo luglio, la giunta guidata dal sindaco Bruno Bruttomesso decise di incrementare il costo orario dei parcheggi blu nei pressi del centro storico da 0,60 euro a 1 euro. Dunque, nello stimare gli incassi a bilancio 2012, vennero previsti quasi 400mila euro in più rispetto a quanto introitato l’anno prima, proprio basandosi sull’incremento della tariffa oraria. Da qualche giorno i numeri hanno riportato la dura realtà di un mancato incasso che peserà non poco sulle future disponibilità dell’amministrazione comunale. Di questo milione e 80mila euro il Comune dovrà versarne complessivamente 250mila a Scs servizi locali, società che gestisce i parcometri e alle cui dipendenze ci sono gli ausiliari del traffico che sono ritornati ad essere in tre. Nel 2012 c’era stato un lungo periodo in cui era in servizio solo un ausiliario ed in Comune pensano che la presenza di minori controlli sia stata la principale responsabile dei diminuiti incassi. La riprova si avrà nel 2013.

21 Marzo 2013