il network

Venerdì 20 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema. Chiesta una collaborazione fino al 31 dicembre 2014

Teatro, Coffetti alza il tiro
Contratto più lungo o niente

Nominato direttore artistico dal cda del San Domenico, il professionista sta trattando l'incarico

Teatro, Coffetti alza il tiro
Contratto più lungo o niente
Contratto fino al 31 dicembre 2014 e massima autonomia decisionale, prendere o lasciare. Queste le condizioni che Enrico Coffetti ha posto al cda della Fondazione San Domenico per accettare l’incarico di direttore artistico del teatro cittadino. Nomina che il cda ha reso pubblica ad inizio mese, ma che è tuttora in fase di definizione. Perché tra il cda e Coffetti ci sono diverse cose da chiarire. Assunto anni fa dall’ex presidente del teatro Umberto Cabini, Coffetti è stato consulente artistico fino al 31 dicembre scorso, quando il nuovo cda presieduto da Giovanni Marotta ha lasciato scadere il suo contratto. Il San Domenico ha quindi avviato una serie di colloqui con altri professionisti. Poi all’ultimo momento ha scelto di tornare sui suoi passi, offrendo all’ex consulente un contratto di direttore artistico fino al 31 dicembre 2013. Due i paletti posti dal professionista: ampia autonomia decisionale ma soprattutto prolungamento del contratto fino alla fine del 2014, di modo da lavorare con un certo margine di prospettiva per lo sviluppo del teatro. «Ne parleremo quando sarà tutto definito — commenta Coffetti —: posso dire solo che ho fatto una richiesta diversa al cda, e che il cda l’ha recepita. Ci stiamo lavorando, credo possano esserci le basi per iniziare una nuova collaborazione».

23 Marzo 2013