il network

Domenica 20 Agosto 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Vailate. Sarebbe tra i primi in tutta Italia

Vailate, il Comune
vuole azzerare l'Imu

La giunta ha dato mandato di valutare la fattibilità della proposta

Il municipio di Vailate
VAILATE — Il Comune di Vailate vuole azzerare l’Imu sull’abitazione principale. Sarebbe uno dei primi in Italia a farlo. La giunta ha approvato un atto di indirizzo che dà mandato alla responsabile del servizio finanziario Nadia Fontana affinché, nella predisposizione del bilancio di previsione 2013, sempre e comunque attenendosi ad una dettagliata analisi di compatibilità econonomico-finanziaria, si provveda ad esentare l’abitazione principale dall’aliquota compensando la minore entrata derivante da questa decisione con un aumento dell’aliquota sulle seconde case e gli altri immobili in generale. Già nell’autunno scorso, in controtendenza con alcuni comuni della zona costretto ad incrementarla per far quadrare i conti, l’Imu sulla prima casa dei vailatesi era stata abbassata dal 4,5 al 4 per mille, su proposta della maggioranza consiliare approvata dal consiglio comunale; adesso in municipio si lavora al suo azzeramento. Se questo non fosse possibile a causa di difficoltà di tipo giuridico-normativo, l’atto di indirizzo della giunta indica di studiare comunque una riduzione pari al 50% dell’aliquota in vigore oggi. «Abbiamo fatto dei calcoli preliminari — spiega il sindaco Pierangelo Cofferati — dai quali abbiamo riscontrato che la compensazione dell’azzeramento dell’aliquota sulla prima, a saldo invariato, non comporterà un aumento dell’aliquota sugli altri immobili superiore allo 0,15%: si passerebbe dall’attuale 0,8 ad un futuro 0,95% ed anche in quel caso, fatte le dovute analisi sui comuni lombardi, saremmo di gran lunga al di sotto della media».

29 Marzo 2013