il network

Mercoledì 24 Maggio 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


CREMA. La notte scorsa, intervento dei carabinieri

Aggredito 'kebabbaro' in piazza Garibaldi fermati tre nordafricani

Vengono loro contestati la violenza privata e il mancato pagamento dei 25 euro del conto

I carabinieri davanti al negozio di kebab di piazza Garibaldi
Tre nordafricani residenti nel Cremasco sono stati fermati stanotte dai carabinieri del Radiomobile per la presunta aggressione del titolare del negozio di kebab 'Park fast food' di porta Serio. I militari sono intervenuti in piazza Garibaldi chiamati da un cliente. Secondo quanto raccontato dal 'kebabbaro' i nordafricani sono entrati nel negozio ieri poco prima di mezzanotte. Hanno ordinato panini con il kebab e bevuto diverse birre.  Mezz'ora dopo il titolare ha chiesto loro di lasciare il locale, essendo prossima la chiusura. I tre si sono rifiutati, reclamando altre birre. A quel punto, il gestore li ha avvertiti che avrebbe chiamato le forze dell'ordine. La loro reazione sarebbe stata violenta. Avrebbero strappato il telefono al titolare, gettandolo a terra. Il gestore ha inoltre raccontato ai militari di essere stato aggredito, minacciato, maltratto ed afferrato per il collo mentre il braccio gli è stato piegato dietro alla schiena. I tre sarebbero scappati portando con sé panini e birre, senza pagarne il prezzo, circa 25 euro.  Al pronto soccorso i sanitari hanno diagnosticato al gestore diverse contusioni. I carabinieri hanno fermato i tre pochi minuti dopo, nel vicoletto tra via Griffini ed i giardini di via Palmieri e li hanno condotti in caserma. Gli accertamenti sul loro conto sono ancora in corso ma rischiano una denuncia per violenza privata aggravata e insolvenza fraudolenta.

04 Aprile 2013