il network

Domenica 22 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Crema. L'iniziativa rientra nel progetto Municity', finanziato dall'Anci

Fondi in aiuto
degli universitari

Il Comune lancia delle borse di studio per l'iscrizione ai corsi e il pagamento dell'affitto di casa

L'ingresso dell'università di Crema
Borse di studio per facilitare l’iscrizione all’università e contribuire al pagamento dell’affitto di casa. Il progetto ‘Municity’ torna ad offrire opportunità interessanti agli studenti universitari cremaschi. Il nuovo passo, che entrerà nel vivo nei prossimi giorni con la presentazione ufficiale del bando, riguarda la concessione di contributi economici ai ragazzi più meritevoli. Soldi che il Comune di Crema non tirerà fuori di tasca propria, ma approfittando del finanziamento che lo scorso anno — c’era ancora l’amministrazione Bruttomesso — fu stanziato dall’Associazione nazionale comuni italiani (Anci). Da allora il progetto sta cercando di offrire opportunità agli universitari che risiedono in città. La scorsa estate, per esempio, ‘Municity’ erogò cento voucher da 52 euro l’uno per l’utilizzo del centro natatorio di via Indipendenza. Andarono a ruba. Ancora in cantiere l’idea di realizzare delle ‘university card’, tessere che garantirebbero sconti ai possessori negli esercizi commerciali convenzionati, mentre è tramontata l’ipotesi di avviare corsi di integrazione per studenti stranieri: il numero esiguo di quelli che frequentano il dipartimento di via Bramante, così come l’esistenza di un simile servizio in città (il Ctp presso le scuole Galmozzi), ha indotto il Comune a dirottare le risorse in altre direzioni. Il termine ultimo per ‘spendere’ i fondi di ‘Municity’ è il 30 giugno prossimo.

06 Aprile 2013