il network

Lunedì 23 Ottobre 2017

Altre notizie da questa sezione

Tempolibero

Blog


Una ventenne di Rivolta e un pregiudicato di Zelo

Spaccio a Ombriano, due arresti

L'operazione svolta ieri, a bordo di un'auto una ragazza con diverse sostanze stupefacenti

La merce sequestrata nel corso dell'operazione antidroga dei carabinieri

Un'operazione di controllo dei carabinieri di Crema ha portato a due arresti e altrettante denunce per detenzione ai fini di spaccio oltre a numerosi sequestri.

L'attività di controllo del nucleo operativo, coadiuvato dai carabinieri di Rivolta, Lodi e dalla stazione di Crema, si è svolta ieri. Alle 14.30 in via Toffetti, nei pressi della palestra delle scuole di Ombriano dove è stata sorpresa M. V., ventenne di Rivolta, a bordo di un'auto assieme a un minorenne. Il controllo ha portato a scoprire 6 grammi circa di hashish, un involucro contenente semi di marijuana, 5 grammi di marijuana, otto dosi di Ecstasy.

La ragazza ha ammesso di essere a Ombriano a proporre ai ragazzi quanto le era stato consegnato da uno spacciatore. E' stato così identificato un pregiudicato di 24 anni di Zelo Buon Persico, D.C., e presso la sua abitazione sono stati rinvenuti 84 grammi di hashish.

I carabinieri hanno arrestato la ragazza di Rivolta d’Adda e il pregiudicato in attesa della celebrazione del giudizio direttissimo.

Sempre ieri in, via De Gasperi, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile hanno sorpreso un ventenne straniero di Pieranica in possesso 15 grammi di marijuana e monili in oro del valore di circa 1.500 euro. I preziosi sono una parte del provento della sottrazione commessa da una minorenne residente nel cremasco dall’abitazione genitori. Lo straniero è accusato di detenzione ai fini di spaccio e della ricettazione dei preziosi.

10 Aprile 2013