il network

Giovedì 26 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA. Aumenta l'area calpestabile per i cittadini a passeggio

Plateatico, il Comune taglia gli spazi ai locali di piazza Duomo

Tavoli e sedie dovranno occupare non più di 10 metri di profondità e una larghezza pari solo al fronte vetrina di bar e ristoranti

Tavolini in piazza Duomo, drastico taglio degli spazi imposto dal Comune
Decisione presa, indietro non si torna. Dieci metri in profondità, il fronte vetrina in larghezza: questi gli spazi di plateatico che dovranno rispettare i locali che si affacciano su piazza Duomo, secondo quanto stabilito dal Comune. Il via libera è arrivato dopo l'ennesimo incontro con le associazioni di categoria, non troppo convinte della soluzione. Nelle scorse settimane erano emerse varie proposte alternative. L'intento originario del Comune, seppur ammorbidito in corsa, era arginare l’invasione di sedie e tavolini dei bar per consegnare alla città una piazza Duomo più libera, più fruibile, più ‘calpestabile’. "Più ordinata" sostiene l’assessore al Commercio Morena Saltini, che per delimitare gli spazi di ogni esercente ha scelto la linea verde: niente più transenne, solo fioriere. Rispetto al passato, la metratura a disposizione dei baristi sarà inferiore: "Oltre i dieci metri di profondità non ci sentivamo di andare - spiega l’assessore -, vogliamo dare alla città una piazza più ordinata rispetto al passato". Tra un bar e l’altro sarà mantenuta una striscia vuota larga un metro, per permettere la distinzione degli esercizi commerciali. Unica deroga per il G-Glace: sul lato est lascerà due metri di spazio per permettere un’accesso più comodo a stretta Grassinari, compensando poi la sua metratura sul lato opposto. Novità anche sulle modalità per delimitare gli spazi destinati ai tavolini: definitivamente scartate le transenne a scacchi colorati volute dall’allora assessore Maurizio Borghetti, si ricorrerà a semplici fioriere. Ma il pollice verde, nel prossimo futuro, potrebbe lasciar spazio ad altre soluzioni: "Lanceremo un concorso di idee aperto a tutta la città - annuncia Saltini - per raccogliere e valutare progetti di riqualificazione complessiva della piazza". Se ne riparlerà nel 2014. Ora è tempo di spolverare sedie e tavolini: la stagione del plateatico, con le sue nuove direttive, inizierà ufficialmente sabato mattina.

16 Aprile 2013