il network

Mercoledì 21 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. L'assessore Vailati: "Patrimonio che necessita di essere valorizzato"

Il museo cambia pelle
Al via l'operazione rilancio

Il Comune vara un piano per rendere più appetibile la struttura di via Dante, poco considerata dai cremaschi e dai turisti

L'ingresso del museo civico cremasco
Una nuova sezione di arte moderna e contemporanea, spazi per gli artisti locali e per le associazioni che operano in loco, corsi di formazione per dipendenti e volontari, laboratori e percorsi didattici per le scuole, marketing e promozione al passo coi tempi. E’ un piano complesso e ambizioso quello che il Comune ha messo a punto per rilanciare il museo civico cremasco. «E’ un grande patrimonio culturale che necessita di essere valorizzato e reso accessibile sia alla comunità cremasca sia a turisti che chiedono di visitarlo» spiega l’assessore alla Cultura Paola Vailati. Si inizierà ripristinando, attraverso un nuovo allestimento, la sezione di arte moderna e contemporanea. Alcuni locali saranno messi a disposizione degli artisti che vorranno esporre e delle associazioni che operano al museo. Il Comune penserà anche alla formazione, avviando appositi corsi. Per le scuole, invece, saranno messi a punto pacchetti didattici che culmineranno con la visita al museo. A tutto ciò sarà legato un piano riorganizzazione interna del personale e dei relativi compiti.

17 Aprile 2013