il network

Sabato 26 Maggio 2018

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Sindaco di Montodine, succede a Piloni

Parla Omar Bragonzi: ecco le priorità del Pd

Dopo l'elezione il nuovo coordinatore fa il punto della situazione nel Cremasco e all'interno del partito

Omar Bragonzi e Matteo Piloni, il nuovo coordinatore del Pd col predecessore

Con voto unanime Omar Bragonzi è stato eletto coordinatore del Partito democratico cremasco. Il nome è stato proposto all’inizio dell’assemblea da Matteo Piloni, il coordinatore dimissionario, dopo una consultazione degli iscritti attraverso assemblee di circolo. Il nome ha trovato l’appoggio di tutti i presenti, una cinquantina di persone tra coordinatori di circolo. Bragonzi, 38 anni, è sindaco di Montodine da due tornate ma è impegnato a livello amministrativo dal 1995 prima come consigliere e poi come vice sindaco ha subito parlato dei tanti temi da affrontare come partito: “C’è la questione delle aziende partecipate, stiamo lavorando per dare indicazioni sul loro futuro. Ci sono problematiche sociali che non vanno dimenticate, le amministrazioni si trovano a fare i conti con l’aggregazioni delle funzioni. Sono tutti temi su cui il Pd può essere un soggetto attivo nel trovare soluzioni. Il lavoro da fare è molto, spero che l’esperienza di sindaco mi abbiamo insegnato ad ascoltare per trovare soluzioni”. Anche sul fronte interno al partito il neo coordinatore dovrà lavorare molto. “Il mio ruolo cambierà rispetto a chi mi ha preceduto perché non sarò un funzionario a tempo pieno ma continuerò a lavorare e per seguire le attività conto sulla collaborazione di iscritti, coordinatori locali e un gruppo di lavoro che conto di formare”.

21 Aprile 2013