il network

Domenica 24 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Crociata del Comune: stangata Imu in arrivo per i locali

Crema, piccola Las Vegas
Dilaga la febbre da gioco

Nove le sale slot operative in città, fioccano le richieste di nuove aperture. E il 70% dei bar ha le macchinette 'mangiasoldi'

Una delle nuove sale slot presenti in città
Nove sale slot già operative, e le richieste di nuove aperture continuano ad arrivare. Senza dimenticare che circa 140 bar dei 200 presenti in città possiede almeno una macchinetta ‘mangiasoldi’. Il gioco d’azzardo sta prendendo sempre più piede in città. Ne è ben consapevole il Comune, che non a caso alzerà al massimo consentito dalla legge (10,6 per mille) l’Imu per i locali che ospitano videopoker e giochi simili. Nella morsa finiranno anche i bar: la polizia locale li controllerà uno ad uno. Intanto si stanno moltiplicando le inaugurazioni di nuove sale gioco: a Crema oggi se ne contano nove, sei dedicate alle videoslot (in gergo, le Vlt). Contengono decine di macchinette: la normativa in merito consente ai titolari di posizionarne una per ogni cinque metri quadrati di spazio. Conti alla mano, ci sono locali in città che possono ospitarne anche più di cinquanta. Per aprire, tali attività devono richiedere apposita licenza. Obbligo che invece non hanno i bar, liberi di posizionare le macchinette senza alcun permesso.

07 Maggio 2013