il network

Lunedì 10 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Bilancio domani in commissione

Alzate Imu e Irpef per non tagliare i servizi

Scelte difficili per l'amministrazione che ha meno fondi a disposizione. Il risultato presentato al consiglio il 30 maggio

Per Crema un bilancio di sacrifici

Domani il faldone (oltre cento pagine) arriva in commissione bilancio per la prima e ufficiale presa visione. Poi l’aula degli Ostaggi per la discussione: una seduta di presentazione (giovedì 30 con la relazione dell’assessore Morena Saltini), una riservata alla discussione (il 18 giugno) e l’ultima dedicata al voto (il 20 giugno).

Il bilancio di previsione 2013 è all’insegna dei tagli e dell’aumento della pressione fiscale. Il pareggio, secondo la previsione, dovrà essere trovato a quota 48,750 milioni, mentre l’anno passato era a 49,251 milioni di euro. Quasi azzerati i contributi dallo Stato, al comune non resta che puntare sulle tariffe, le alienazioni e le entrate delle aziende speciali (che dovrebbero sfiorare i 700.000 euro). Le scelte in fatto di Imu sulla seconda casa e di addizionale Irpef sembrano quasi obbligate per non essere costretti ad altre diminuzioni dei servizi messi a disposizione dei cittadini.

Verranno tagliate le spese correnti di un po’ tutti i settori ad eccezione di pubblica istruzione, viabilità, e sociale. Poi si taglierà anche sul personale, diminuendo la spesa pro capite.  

22 Maggio 2013