il network

Mercoledì 17 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Pandino. Volevano aprire un conto a nome di un'associazione del paese

Bancario chiama i carabinieri e sventa una truffa

Ieri pomeriggio in un istituto di credito del borgo Identificati due veneti di 52 e 62 anni

Una pattuglia dei carabinieri
PANDINO - L'acume di un impiegato di un istituto di credito del paese e il rapido intervento dei carabinieri, hanno impedito una possibile truffa ai danni di una banca del borgo. Ieri, nel primo pomeriggio, l'impiegato dello sportello bancario ha segnalato al 112 due sconosciuti che hanno avuto un comportamento sospetto: entrati in filiale si sono qualificati come membri di un'associazione culturale di Pandino. Alle precise domande del bancario, che ben conosce la realtà locale, i due, per paura di essere smascherati, hanno desistito e, senza fornire giustificazioni, sono usciti dalla banca allontanandosi a bordo di una Fiat Stilo colore grigio. I carabinieri, arrivati pochi istanti dopo, hanno dato il via alle indagini che hanno permesso di accertare l'identità dei presunti truffatori, due veneti di 52 e 62 anni, già protagonisti di analoghi tentativi in banche del bresciano.

24 Maggio 2013