il network

Venerdì 22 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. I consiglieri: "Consuetudine inaccettabile"

Movimento 5 Stelle contro i premi ai dipendenti

Interrogazione di Boldi e Di Feo sull'argomento: "Ci costano 100.000 euro l'anno"

Piazza Duomo Crema

"E’ alquanto stridente che per i cittadini cremaschi alcuni servizi comunali dovranno essere soppressi o limitati e nel contempo vengano elargiti bonus ai dipendenti e dirigenti comunali". Così il Movimento 5 Stelle lancia la sua battaglia contro i premi ai dipendenti comunali per 50.000 euro, ai dirigenti per oltre 30.000 euro e una spesa di circa 10.000 euro per i due membri esterni dell’organo di valutazione. "In sintesi — osservano gli esponenti del movimento — la politica dei bonus viene a costare ai cittadini circa 100.000 euro all’anno. Il Movimento ritiene ormai inaccettabile questa consuetudine".

Sull’argomento i due consiglieri comunali Alessandro Boldi e Christian Di Feo hanno annunciato la presentazione di un’interrogazione al sindaco Stefania Bonaldi osservando che "il 72% degli indicatori rivela che i vari uffici e relativi dipendenti hanno dovuto gestire eventi, pratiche amministrative e masse economiche uguali o in decremento rispetto all’anno precedente".

26 Maggio 2013