il network

Lunedì 15 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Spino d'Adda. La minoranza minaccia il ricorso alla Corte dei Conti

L'area Welko trasformata in verde e negozi

Convenzione approvata in consiglio tra le polemiche, porterà nelle casse comunali 242mila euro

Una veduta della Welko di Spino d'Adda

SPINO D'ADDA – L’area Welko cambierà faccia. Il quartiere sarà interamente riqualificato, attraendo negozi e nuovi spazi verdi. Ma soprattutto portando nelle casse dell’ente, con l’approvazione della convenzione illustrata in consiglio comunale martedì sera, 242mila euro. Anche se la quota è ben al di sotto di quella esigibile: circa 425mila euro in meno secondo i calcoli fatti dal gruppo di opposizione, che ha annunciato il suo ricorso per danno erariale alla corte dei conti. La questione ha accesso il consiglio comunale, un solo punto all’ordine del giorno, ma che ha tenuto incollati allo scranno i consiglieri dalle 19 fino a mezzanotte per le controdeduzione alle 27 osservazioni presentate al piano d’intervento integrato Welko. Diciotto le ha siglate Luigi Poli, ex assessore della giunta di Costantino Rancati in rappresentanza dei cittadini del Villaggio Resega e altre 9 sono state inoltrate dalla Confcommercio. In quest’ultimo caso i dubbi sono stati determinati dal fatto che il piano d’intervento integrato non è stato sottoposto alla valutazione ambientale, segnalando problemi d’impatto del traffico oltre ad una serie di altre questioni come la reale trasformazione delle aree commerciali identificate sulla carta. In consiglio al momento della votazione la minoranza ha lasciato l'auola.

29 Maggio 2013