il network

Martedì 11 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremasco. I fatti risalgono al 2009

Operaio condannato a 26 mesi di carcere per violenza sessuale

Arrestato nei giorni scorsi dai carabinieri di Bagnolo Cremasco si trova in cella a Cremona

Una pattuglia dei carabinieri
Deve scontare due anni, due mesi e sette giorni di carcere per violenza sessuale e lesioni personali aggravate. E' stato arrestato dai carabinieri di Bagnolo un operaio di 26 anni residente nel Cremasco. Si trova in carcere a Cremona. I militari hanno eseguito l'ordine di carcerazione emesso dalla procura di Crema. 
I fatti risalgono al 2009. La violenza e le lesioni erano state commesse ai danni di una trentenne, in un locale da ballo del territorio. Il ragazzo non aveva agito da solo. Insieme ad altri tre, aveva aggredito la ragazza, mentre lei stava andando in bagno. Il fidanzato, accorso per difenderla, era stato picchiato. Alcuni dei responsabili erano stati subito identificati dai carabinieri, ma il 26enne era riuscito a scappare. Era stato rintracciato in un secondo momento ed era finito sotto processo. Nei giorni scorsi è arrivata la sentenza definitiva di condanna ed è scattato il provvedimento di carcerazione.

02 Giugno 2013