il network

Martedì 17 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. L'opera di via Indipendenza ancora al centro delle polemiche

Sottopasso, inaugurazione con protesta

Gli abitanti di Santo Stefano si lamentano: "Opera non sicura" e saranno al taglio del nastro per chiedere spiegazioni

Il sottopasso di via Indipendenza

“La pista ciclopedonale non va assolutamente bene, è pericolosissima. Il progetto originale prevedeva un’altra soluzione, ben più sicura: ci piacerebbe sapere perché è stata accantonata”. Domanda che i residenti della frazione di Santo Stefano porranno direttamente ai progettisti nel corso dell’inaugurazione di sabato mattina. Il comitato di quartiere ha infatti annunciato una manifestazione di protesta in cui chiederà ulteriori lavori, peraltro giudicati fattibili - risorse permettendo - dagli uffici comunali. Altra grana, dunque, per il nuovo sottopasso di via Indipendenza, da giorni già al centro dei capricci della politica che sta litigando su chi dovrà tagliare il nastro.

Cesare Cattaneo, presidente del comitato Santo Stefano, spiega: “Nel progetto originale del sottopasso - sostiene Cattaneo - era stata prospettata la realizzazione di una passerella ciclopedonale, senza alcuna necessità di attraversare la carreggiata stradale. Sarebbe stata la soluzione ideale, non capiamo perché poi si è scelto di procedere diversamente, per di più senza comunicarcelo”.

13 Giugno 2013