il network

Lunedì 25 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


La famiglia ha presentato denuncia

Fugge col ragazzo, ritrovata minaccia il suicidio

Lei è una giovane di 17 anni, lui un marocchino di 23 già noto alle forze dell'ordine

Fugge col ragazzo, ritrovata minaccia il suicidio

Lei ha 17 anni e da due ama un marocchino di 23, con alle spalle vicende di spaccio. La ragazzina, mentre era ospite da una zia, ha preso quattro cose e se n’è andata, ha detto che se ne andava con il suo fidanzato. Alle 4 della stessa notte la madre, un’operaia di 41 anni, ha denunciato il fatto ai carabinieri e ha sporto querela nei confronti del ragazzo per “sottrazione consensuale di minorenne” che avrebbe minacciato il suicidio ed ora è ospite temporaneamente di una casa protetta.

Dopo la telefonata della madre, i carabinieri si sono messi in contatto con la famiglia del marocchino spiegando a quali rischi andava incontro, tenendo conto dei suoi precedenti. Lui era probabilmente in giro con la sorella e la fidanzata. I parenti si sono messi in contato e lo hanno convito ad accompagnare la minorenne dai carabinieri.

La ragazzina, che all’inizio non aveva nessuna intenzione di ritornare sui suoi passi, ha poi accettato l’incontro con i carabinieri. Ma si è mostrata risoluta: non ha intenzione di ritornare dai genitori, nemmeno dagli zii e vuole stare con il suo ragazzo e che in caso contrario si sarebbe suicidata. Da qui la decisione di trasferirla in una struttura protetta.

19 Giugno 2013