il network

Giovedì 26 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Presentate dall'amministrazione

Piscina comunale, ecco le nuove tariffe

Obiettivo fidelizzare gli utenti. Previsti sconti per le famiglie numerose

Il centro natatorio di Crema

Un ritocco per gli abbonamenti annuali, entrata gratuita per i disabili, sconti per le famiglie numerose. Le nuove tariffe in vigore da lunedì sono quelle dell’impianto natatorio comunale, gestito da Scs gestioni locali. Una serie di pacchetti che puntano a fidelizzare gli utenti, con l’obiettivo di aumentare il loro numero e di conseguenza gli incassi, tempo permettendo. Perché ora i costi annui di gestione superano del 15% le entrate e la previsione del 2013 è di chiudere il bilancio con un buco di 100mila euro. Ma non è tutto. Entro fine anno, come ha ammesso il sindaco Stefania Bonaldi, la piscina potrebbe rientrare nelle ricollocazioni di alcune attività gestite la società pubblica.

Tra le importanti novità: l’azzeramento del costo del biglietto per i disabili certificati oltre il 75%. Per gli altri viene mantenuta la riduzione del costo d’ingresso: 2 euro in inverno; 2,50 euro in estate. Si potrà inoltre effettuare l ’abbonamento annuale in qualsiasi momento dell’anno con rinnovo a scadenza. Prima era possibile abbonarsi dal primo giorno del mese di gennaio. Biglietti scontati e tariffe in diminuzione per le famiglie. All’aumento del numero dei figli diminuisce la tariffa. Azzerato il costo dei biglietti per le famiglie numerose. Si paga fino al secondo bambino. Oltre, dal terzo figlio in poi, il bambino non paga più il biglietto. La prima volta che si usufruirà di tale sconto sarà necessario registrare il nucleo famigliare attraverso un’autocertificazione. Previsto inoltre un nuovo abbonamento di 30 ingressi valido per tutte le stagioni.

Queste le tariffe estive e quelle invernali

26 Giugno 2013