il network

Martedì 23 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. In città arrivano cestini speciali e due aree per la sgambatura

Ecco recinti e 'dog box'
Crema a misura di cane

Nuove iniziative del Comune dopo l'adozione dell'ordinanza che multa i padroni che non puliscono le deiezioni dei propri animali

Un uomo a passeggio col cane
Dieci dog box per la raccolta degli escrementi, due aree per la sgambatura e una campagna di sensibilizzazione ad hoc. Dopo l’emissione dell’ordinanza che punisce con 50 euro i padroni che non puliscono i ‘ricordini’ lasciati dai loro animali in strade e parchi, il Comune completa con tre nuove azioni il suo piano per fare di Crema una città a dimensione di cane. La prima riguarderà il posizionamento in città di dieci dog box, speciali cestini in cui depositare le deiezioni raccolte nei sacchetti. In centro storico saranno posti in via Bottesini (angolo Santa Chiara), via Kennedy (vicino alla farmacia), viale Repubblica (vicino al Billa) e piazza Garibaldi (all’ingresso dei giardini). I restanti verranno posizionati nei quartieri: via Pandino ad Ombriano (alla palestra), viale Europa ai Sabbioni (all’ingresso del Bonaldi), via XI Febbraio a San Bernardino (angolo via XXV Aprile), via Cremona a Castelnuovo (angolo via Martini), via Piacenza a San Bartolomeo (angolo via Visconti) e viale Santa Maria (angolo via Gaeta). Verranno inoltre realizzate due aree per la sgambatura dei cani, ossia zone recitante in cui poter lasciare liberi gli animali: una al Parco della Vita di via Viviani, l’altra alla ‘buca’ di viale Santa Maria. In arrivo, infine, una campagna di sensibilizzazione con l’affissione in città di manifesti informativi.

27 Giugno 2013