il network

Lunedì 10 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Cremasco. Gli studenti lamentano discriminazioni

Contributi volontari alle scuole, è bufera

Interpellanza di Danilo Toninelli (M5S) in parlamento

Assessore e studenti durante la conferenza stampa

Arriva in Parlamento al questione dei contributi ‘volontari’ che le famiglie degli studenti pagano alle scuole per assicurarne il loro funzionamento e che a Crema ammontano anche a 230 euro all’anno. Il deputato del Movimento 5 Stelle, Danilo Toninelli, ha presentato un’interrogazione a risposta scritta al ministro dell’Istruzione nella quale segnala la situazione venutasi a creare in alcuni istituti cremaschi, “dove ci sono state discriminazioni ingiustificate a danno degli studenti i cui genitori si sono rifiutati di versare il contributo”.

“All’atto dell’iscrizione — afferma Toninelli — la prassi delle scuole di richiedere il versamento dei contributi in maniera irregolare non è affatto terminata, nonostante il ministro abbia ribadito con due circolari la volontarietà di tali contributi. Subordinare l’iscrizione degli alunni al preventivo versamento del contributo non è solo illegittimo, ma si configura, per i soggetti che sono responsabili della gestione, come una grave violazione dei propri doveri d’ufficio. Il Comitato Scuola Pubblica di Crema da mesi lamenta le pressioni ricevute da parte dei presidi di alcuni istituti perché le famiglie paghino i contributi, che dovrebbero essere volontari”.

30 Giugno 2013