il network

Lunedì 23 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Soddisfazione dei consiglieri regionali Alloni, Lena e Malvezzi

Stalloni, nuova sede al Cre
Ma Ersaf va verso l'addio

La Regione Lombardia si impegna a trovare una nuova 'casa' al centro, ora nei container, mentre preoccupa l'ormai certo disimpegno dell'ente gestore dell'area

L'attività riabilitativa al Cre
Da una parte la promessa di una nuova sede per il Cre e di un progetto di rilancio per gli Stalloni, dall’altra parte la conferma che Ersaf (l’ente che attualmente gestisce l’area di via Verdi) se ne andrà da Crema. Novità dai due volti quelle che giungono da Milano in relazione al futuro dello storico complesso cremasco. L’amministrazione regionale ha affrontato l’argomento ieri, nel corso di una seduta dell’ottava commissione: interrogato in proposito, l’assessore all’Economia Massimo Garavaglia ha assicurato che verrà presto trovata una soluzione definitiva per il Centro di Riabilitazione Equestre (attualmente dislocato in alcuni container dopo la chiusura della sua sede per rischio crollo) e che l’intera area degli Stalloni sarà al centro di un progetto di riqualificazione. Esultano i consiglieri regionali del territorio Agostino Alloni (Pd), Federico Lena (Lega Nord) e Carlo Malvezzi (Pdl), ognuno intento a sottolineare i frutti della propria opera persuasiva e a garantire ulteriore impegno affinché si passi dalle promesse ai fatti concreti. Più cauti, invece, al Cre: l’addio di Ersaf complicherebbe ulteriormente le cose.

11 Luglio 2013