il network

Martedì 24 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

'Una banda organizzata che ha svaligiato altri appartamenti in città'

Emergono nuovi particolari dalle indagini del commissariato dopo il furto dell'altro giorno in una casa di via Mazzini

Un'auto della polizia
Proseguono le indagini, da parte del commissariato, sui ladri di appartamento che, approfittando della disponibilità delle chiavi della casa in cui lavora la madre di uno di loro, nei giorni scorsi avevano svaligiato un'abitazione signorile del centro storico di Crema, rubando gioielli per decine di migliaia di euro. Gli investigatori della polizia hanno ricostruito l'organigramma della banda, composta da tre persone, i cremaschi L.S. di 30 anni e R.V. di 50 anni, e il bergamasco C.T. di 48 anni, messi di fronte ad una serie schiacciante di prove relativamente al loro ultimo colpo. Ieri, visionando i filmati delle telecamere di sorveglianza cittadine e dialcuni impianti privati che inquadrano via Mazzini, gli investigatori hanno riconosciuto in maniera lampante i due autori del furto. Un controllo più approfondito nella gioielleria il cui titolare aveva incautamente acquistato i preziosi trafugati, ha portato al rinvenimento di ulteriori oggetti. Nel frattempo gli autori del colpo hanno restituito altri gioielli, provenienti da altri furti. La proprietaria della casa svaligiata l'altro giorno è rientrata in possesso di gran parte dei beni che le erano stati rubati.

12 Luglio 2013