il network

Martedì 16 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


SPINO D'ADDA

Paullese lunedì partirà il cantiere del secondo lotto del raddoppio

Prima pietra alle 10 lungo la provinciale per Boffalora d'Adda Cerimonia con l'assessore regionale alle Infrastrutture Del Tenno

Il primo lotto della Paullese raddoppiata tra Crema e Dovera
SPINO D'ADDA - Partirà lunedì lungo la provinciale che porta a Boffalora d' Adda, il cantiere del secondo lotto del raddoppio della Paullese. La cerimonia ufficiale di inizio lavori, il cui termine è atteso per la metà del 2015, vedrà l'intervento dell'assessore regionale alle Infrastrutture Maurizio Del Tenno e del presidente provinciale Massimiliano Salini. Invitati i sindaci del Cremasco e molte altre autorità. Il ritrovo è fissato alle 10 nel punto in cui inizieranno le opere per la costruzione del tratto di superstrada in variante. Circa quattro i chilometri da realizzare 'ex novo' che correranno a sud di Spino raggiungendo poi il fiume Adda all'altezza del vecchio ponte. Questo cantiere partirà dalla provinciale per Boffalora,  trecento metri dopo il semaforo sulla Paullese. Il resto del raddoppio sarà invece costruito a fianco dell'attuale sede stradale dell'ex statale, nel tratto tra Dovera e l'incrocio con la provinciale per Pandino. Costo dell'opera 22 milioni di euro. I lavori saranno realizzati dalla Carron di San Zenone degli Ezzelini e dalla Vezzola di Desenzano del Garda, le due realtà che, in Associazione temporanea d'impresa, avevano vinto l'appalto. 

19 Luglio 2013