il network

Lunedì 25 Giugno 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


PAULLESE

Primo colpo di piccone Al via la fase due del raddoppio

Stamattina l'inaugurazione del secondo lotto a sulla strada che collega Spino a Boffalora con l'assessore regionale Del Tenno

Primo colpo di piccone del presidente Salini
SPINO D’ADDA — Raddoppio della Paullese atto secondo. Stamattina alle 10 il presidente provinciale Massimiliano Salini e l'assessore regionale alle Infrastrutture Maurizio Del Tenno hanno dato il primo colpo di piccone nel nuovo cantiere. Le autorità e gli addetti ai lavori si sono radunati lungo la strada per Boffalora, poche centinaia di metri dopo il semaforo sull’ex statale, per il via ufficiale ai lavori. Salini ha ribadito l'impegno del territorio a far sì che quest'opera fondamentale giunga a compimento, Del Tenno ha assicurato il massimo sforzo per ottenere a bilancio regionale i soldi necessari al nuovo ponte sul fiume Adda, ossia il terzo lotto del raddoppio, senza il quale il collegamento con il milanese rimarrebbe incompiuto. Salini ha anche sottolineato di non nutrire eccessive preoccupazioni per il ricorso al Consiglio di Stato, presentato dalla Beltrami di Paderno Ponchielli, impresa che aveva partecipato alla gara d'appalto del secondo lotto. L’azienda cremonese aveva deciso nelle scorse settimane di fare appello al Consiglio, dopo che il Tribunale amministrativo regionale di Brescia aveva respinto l’istanza con cui la Beltrami chiedeva la sospensiva della gara. In risposta a questa seconda azione legale la giunta Salini aveva dato l’ok alla costituzione in giudizio dell’ente. 
L'importo dei lavori del secondo lotto tra Dovera e il fiume Adda a Spino è pari a 22 milioni di euro. Il termine è previsto per la metà del 2015. Il cantiere sarà incentrato per il primo anno nel tratto in variante, ossia la tangenziale a sud del paese che dal semaforo sulla Paullese raggiunge il fiume. Poi si passerà ai quattro chilometri del raddoppio tra l'abitato di Spino e Dovera, un allargamento dell'attuale sede stradale dell'ex statale.

Approfondimenti sull'edizione cartacea del quotidiano La Provincia in edicola martedì 23 luglio 2013

22 Luglio 2013