il network

Domenica 16 Dicembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Addio al treno diretto per Milano

La Regione boccia gli emendamenti del Pd che chiedevano di istituire i convogli a cadenza oraria senza cambio a Treviglio già quest'anno

Bocciati dalla Regione i treni diretti a cadenza oraria

Bocciato, almeno per quest'anno, il progetto dei treni diretti (senza cambio a Treviglio) a cadenza oraria tra Crema a Milano. La proposta del Pd è stata cassata dalla Regione, come annunciato dal consigliere regionale dei democratici Agostino Alloni: "La Regione ha ritenuto di bocciare i nostri emendamenti e ordini del giorno per mancanza di fondi da reperire in assestamento del bilancio 2013. Per quest'anno non sarà acquistato nuovo materiale rotabile fondamentale per migliorare il nostro sistema di trasporto locale, non verranno poste le condizioni per dare realizzazione ai treni veloci di collegamento tra Cremona e Crema con Milano e non saranno previste per il bilancio fondi per la qualificazione delle stazioni e per le aree di interscambio”. Non ci saranno nemmeno investimenti in nuovo materiale rotabile e per la manutenzione delle stazioni. Insomma, la linea Cremona-Crema-Treviglio-Milano si conferma una tratta di serie 'B' a tutto discapito delle centinaia di pendolari che ogni giorno salgono sui convogli per raggiungere il capoluogo.

Approfondimenti sull'edizione cartacea del quotidiano La Provincia in edicola giovedì 25 luglio 2013

24 Luglio 2013