il network

Giovedì 18 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMASCO. Operazione congiunta di carabinieri e polizia stradale

Sgominata la banda del gasolio

Le indagini avviate dopo l'incidente che ha coinvolto due romeni e un'auto dei carabinieri

La conferenza stampa congiunta di carabinieri e polizia stradale

Un'operazione congiunta di carabinieri e polizia stradale ha portato ala denuncia a piede libero di tre persone legate ad una serie di furti nei cantieri. L'indagine ha preso il via dopo l'incidente che l'altra notte a Capralba ha coinvolto un'auto dei carabinieri e una vettura con a bordo due romeni. Le indagini sono proseguite e hanno portato sulle tracce di un italiano residente ad Agnadello. A casa dell'uomo sono state trovati 200 litri di gasolio, la stessa quantità prelevata nelle scorse ore in uno dei cantieri per la realizzazione del gasdotto che si trovano nel Cremasco. A bordo dell'auto dei romeni è stato trovato invece un tubo con tracce di gasolio. Il sospetto che i tre abbiano collaborato ha portato alla denuncia a piede libero dell'agnadellese e dei romeni accusati di lesioni, ricettazione e resistenza in concorso.

Il romeno che nell'incidente si era procurato una frattura di tibia e perone ha comunque lasciato l'ospedale di Cremona dove era stato ricoverato.

08 Agosto 2013