il network

Giovedì 20 Settembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Positivo commento degli organizzatori

Tortelli & Tortelli, esordio da 15 quintali

Un migliaio al giorno le persone presenti in piazza Moro, 35 le forme di salva vendute

Piazza Moro occupata dalla prima edizione di Tortelli & Tortelli

Quindici quintali di tortelli venduti, tra cotti e crudi, 35 forme di salva e un migliaio di coperti al giorno. Sono questi i numeri della prima edizione di ‘Tortelli & Tortelli’ organizzata dalle Tavole Cremasche in piazza Moro. A darli è Sergio Brambini, che ha coordinato l’organizzazione insieme ai colleghi ristoratori: “E’ stata un’esperienza positiva; il tempo ci ha assistito e siamo soddisfatti del risultato. C’è stato un buon afflusso di gente e anche di turisti. Ringraziamo l’amministrazione comunale e l’Olimpia di Franco Bozzi per il sostegno che ci hanno dato”.

Brambini e le Tavole Cremasche si dicono pronti a portare avanti l’esperienza e annunciano novità. “Per quest’anno, abbiamo voluto ricalcare la formula precedente, introducendo il servizio ai tavoli che è molto piaciuto, ma tutto è perfettibile. Siamo a disposizione per ripetere il prossimo anno questa iniziativa. Nel frattempo, vogliamo lanciare la sfida del tortello più buono”.

Sulla scorta di questo successo che da anni si conferma, Angelo Dossena, che di questa manifestazione ha curato l’immagine, lancia una proposta. “E’ ora che Crema e il Cremasco facciano sistema e sfruttino le potenzialità del loro tortello. In questo periodo estivo, in città e nel circondario si assiste ad una serie di sagre e di feste in piazza con al centro il tortello cremasco nelle sue molteplici varianti e realizzazioni. Sentire i vari paesi reclamare che il tortello originale è il loro, è controproducente”.

21 Agosto 2013