il network

Giovedì 26 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


CREMA

Comune, gli stakanovisti sono i dipendenti dei lavori pubblici

Tasso di presenza pari all'84,52%. Seguono i 78 dipendenti dell'area serivzi al cittadino con l'83,82%

Il palazzo comunale a Crema
Sono i dipendenti dell’area lavori pubblici, 19 in totale, gli impiegati stakanovisti del Comune. Con l’84,52% di presenze nei primi sei mesi dell’anno sono i più assidui in ufficio, tra i 209 lavoratori del municipio. Seguono a ruota i 78 dipendenti dell’area servizi al cittadino, che comprende i servizi sociali e altri sportelli, la cui percentuale di presenze sfiora l’84% (83,82). Più staccati i 46 lavoratori dell’area affari generali e pianificazione territoriale con il 78,40%. Ultima piazza per l’area risorse umane e economiche, sistemi informativi e polizia locale, il secondo settore più numeroso con 64 persone, con una media del 77,93% di presenze. I dati sui tassi di assenza del personale nella prima metà del 2013 sono stati resi noti dal Comune nei giorni scorsi. Le percentuali sono ricavate rapportando il numero di ore di assenza del personale al numero di ore lavorative di ogni dipendente. Sono suddivisi mese per mese. Il calcolo è effettuato considerando le ore, anziché le giornate, perché questo sistema fornisce un maggior grado di precisione. Sono considerati nella statistica tutti i casi di mancata presenza a qualsiasi titolo: assenze retribuite e non retribuite. L’indagine tiene conto di malattia, ferie, permessi, aspettative, congedi per maternità, o paternità, e distacco sindacale. Non sono calcolati i permessi retribuiti utilizzati ad ore, o soggetti ad un successivo recupero. Per i mesi di maggio e giugno il resoconto tiene conto anche dell’introduzione di un quinto settore in cui vengono suddivisi i dipendenti comunali. Si tratta dell’area di staff che comprende i sette dipendenti che, sino ad aprile compreso, erano inseriti in quella delle risorse umane. In questo caso il tasso di presenza medio nei due mesi in questione è stato del 73,34%. Rispetto al 2012 la macchina comunale ha subito una sostanziale riorganizzazione. La polizia locale, che contava 32 agenti ad inizio dell’anno scorso, è stata compresa nell’area risorse umane, nella quale sono state accorpate anche le 21 persone che, sino a giugno di un anno fa, erano inserite nel settore finanziario, tributario e commerciale. Da segnalare il continuo calo del numero complessivo di dipendenti del Comune. Un trend costante degli ultimi anni dovuto ai tagli statali, che limitano le assunzioni a fronte di pensionamenti. A gennaio 2012 gli impiegati e gli addetti comunali erano 217, alla fine dell’anno scorso 212, a giugno sono scesi a 209.

22 Agosto 2013