il network

Mercoledì 25 Aprile 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Presto i lavori al via

Padania Acque pronta a raddoppiare le sedi in città

Oltre all'ufficio di via del Commercio si punta ad aprire in via Colombo guardando all'immobile di via Palmieri

La "casa dell'acqua" di via Palmieri

Padania Acque potrebbe raddoppiare le sue sedi a Crema nei prossimi mesi a conferma dell’impegno di aumentare la propria presenza del territorio trovando una base adeguata alle esigenze. L’ipotesi manca ancora del crisma dell’ufficialità perché in queste settimane la società sta lavorando su altri fronti, ed in particolare è in corso di definizione la composizione societaria.

Però la società guarda al futuro e all’intenzione di dividere lo sportello clienti dalla sede operativa. Sono in fase avanzata i contatti per allestire una nova sede in via Colombo, dove già si trovano altre attività della Società cremasca reti e patrimonio. I lavori per adeguare gli spazi partirebbero appena ottenute garanzie sull’adeguatezza degli spazi. Per i dirigenti più ottimisti si parla di iniziare i lavori a settembre. Il vicepresidente di Padania Acque Alessandro Lanfranchi, nel corso di un incontro pubblico ha detto che l’obiettivo è quello di presentare la novità in tempi brevi. Più prudente il presidente Ercole Barbati che, confermando i contatti, sottolinea: «Ancora non abbiamo firmato nessun impegno. Prima di dare il via a lavori bisogna fare il primo passo ufficiale».

La sede di via del Commercio, nell’area industriale ex Olivetti, continuerà ad essere operativa, ma nelle intenzioni dovrebbe restarlo per pochi mesi. L’idea del comune di Crema di alienare l’edificio noto come casa dell’acqua di via Palmieri per riscattare quote societaria è stata presa in seria considerazione da Padania Acque che, una volta entrata in possesso della struttura, sposterebbe così vicino al centro una parte degli uffici trasferendoli proprio nell’edificio adiacente ai giardini pubblici di porta Serio.

02 Settembre 2013