il network

Lunedì 19 Novembre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Spino d'Adda. Allarme della minoranza

La nuova piazza a rischio allagamento

Circondata da tre corsi d'acqua, pareri contrastanti sul pericolo

L'area dove sorgerà la nuova piazza di Spino d'Adda

SPINO D'ADDA – La nuova piazza di via Ungaretti sarà più grande, migliore, ma pur sempre a rischio allagamenti. È quanto sostiene il gruppo di minoranza di Vivi Spino, che ha chiesto un’analisi suppletiva dei pareri dei regolatori delle rogge: i tre corsi d’acqua (Fontana del Carpano, Merlò Giovine, Merlò vecchio) che circonderanno il nuovo villaggio residenziale. I pareri dei regolatori sono infatti contrastanti e la nuova collocazione dei box, in parte interrati, a ridosso del Merlò Giovine ha causato preoccupazioni nella minoranza. Le rogge infatti potrebbero non essere in grado di sopportare il volume di acque meteoriche sversate provocando allagamenti e infiltrazioni. Non hanno offerto rassicurazioni incoraggianti secondo il gruppo di Vivi Spino le perizie tecniche. Anzi sono state richieste ulteriori verifiche, ed eventuali correzioni al progetto, al fine di scongiurare l'allagamento della piazza.

13 Settembre 2013