il network

Lunedì 16 Luglio 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Ospitato al Cr.Forma, è l'unico corso del genere in Italia

Corso di organaria senza fondi
La Regione non paga, speranza UE

Brutte notizie da Milano: il bando 'Lombardia Eccellente' non verrà rifinanziato. Si tenta di recuperare risorse grazie ad un bando europeo

La sede del Cr.Forma a Crema

La sede del Cr.Forma a Crema

Futuro sempre più incerto per il corso di arte organaria, proposta formativa che Crema vanta in esclusiva nazionale ma che quest’anno potrebbe sparire nel nulla. Ad oggi il Cr.Forma, che lo ospita nella sua sede di via Pombioli, non ha ancora programmato l’anno scolastico 2013/2014 per assenza di fondi. Fondi che la Regione ha garantito negli ultimi anni attraverso il bando Lombardia Eccellente. «Purtroppo quelle risorse non sono più disponibili — rivela il consigliere regionale Carlo Malvezzi — e dunque quest’anno il bando non sarà rinnovato». Ciò significa che il corso, per ripartire, dovrà cercare risorse altrove: «Metteremo in campo un nuovo bando — spiega Malvezzi —, cercando di sfruttuare dei fondi messi recentemente a disposizione dall’Unione Europea. Non sarà facile perché c’è grande concorrenza, ma sono fiducioso: il corso di arte organaria ha una storia prestigiosa e profonde radici locali, se lo presenteremo bene potremo ottenere quanto sperato». Inevitabilmente, però, anche nel migliore dei casi i tempi sono destinati ad allungarsi: bisognerà aspettare la pubblicazione del bando europeo, fare domanda e attendere l’esito della graduatoria. «In caso di finanziamento — stima Malvezzi — ci vorranno almeno due mesi perché le lezioni possano decollare». Calendario alla mano, si andrebbe quindi alla fine dell’anno. Se invece dall’Europa non arriveranno le risorse sperate, l’addio al corso diverrebbe sempre più probabile.

16 Settembre 2013