il network

Giovedì 18 Ottobre 2018

Altre notizie da questa sezione

Blog


Crema. Intervista al sindaco

Bonaldi: "La politica locale è stata uno spettacolo vergognoso"

Sulla vicenda del tribunale parole pesanti del primo cittadino

Il sindaco di Crema Stefania Bonaldi

Sindaco ad alzo zero. In un'intervista rilasciata sulla vicenda dell'autonomia del tribuna Stefania Bonaldi spiega la sua verità e non manca di fare critiche. Particolarmente pesanti nei confronti della politica locale: "Lo spettacolo offerto dalla politica locale, lo dico apposta con la p minuscola, è stato vergognoso. Onestà intellettuale e competenza non pervenuti, in compenso molto teatro e tanta impreparazione".

Nella sua analisi il primo cittadino contesta anche alcuni slogan più volte ripetuti da altri come quello dell'efficenza: "Certo, in passato. Il colloquio con la dottoressa Marini è stato illuminante; la presidente del Tribunale di Cremona ha contestato la sostenuta efficienza del presidio cremasco, numeri alla mano, spiegando che il Tribunale di Crema, a causa della mancata sostituzione, negli anni, di molti profili non era più da tempo messo nelle condizioni di potere lavorare con efficacia. A Crema erano rimasti due magistrati, altri tre sono in procinto di tornare entro sei mesi; ma servono 11 magistrati fra ferie, assenze ed incompatibilità, per fare funzionare un Tribunale. In questi ultimi anni Cremona doveva "prestare" a Crema 4 magistrati, ma a sua volta doveva chiedere il supporto di Mantova per assolvere ai propri carichi; ciò non di meno, pure con uno straordinario lavoro delle unità cremasche, per forza di cose il Tribunale di Crema aveva accumulato ritardi nelle proprie pendenze".

 

L'INTERVISTA INTEGRALE SARA' PUBBLICATA SUL NUMERO DEL QUOTIDIANO LA PROVINCIA IN EDICOLA GIOVEDI' 19 SETTEMBRE

19 Settembre 2013

Commenti all'articolo

  • Alessandro

    2013/09/18 - 19:07

    e così adesso il tribunale sarebbe giusto averlo lasciato morire perché era inefficiente! L'ha detto tale dottoressa Marini... abbè!!!

    Rispondi