il network

Venerdì 24 Maggio 2019

Altre notizie da questa sezione

in corso:

Blog


Crema. Si proverà a realizzare la nuova sezione attraverso finanziamenti di Regione Lombardia

Un museo del '900 a Crema
Sì del Comune, l'idea decolla

Suggerito dall'assessore regionale Cappellini, il progetto vedrebbe la collaborazione di diverse realtà locali, su tutte il centro ricerca Galmozzi

Un museo del '900 a Crema
Sì del Comune, l'idea decolla

L'ingresso del museo civico cremasco

Anche Crema avrà il suo museo del Novecento. Niente a che vedere con la prestigiosa galleria d’arte di Milano, certo, ma il progetto ha tutte le carte in regola per conquistare nuovi visitatori e provare a rilanciare, una volta per tutte, una struttura che fatica a entrare nel cuore dei cremaschi. L’idea l’ha suggerita l’assessore regionale Cristina Cappellini durante la sua recente visita in città. Colpita dallo sterminato archivio storico del centro ricerca Galmozzi, dove era passata per un saluto istituzionale, Cappellini ha prospettato una soluzione affascinante: provare a sfruttare dei fondi regionali per dedicare un’ala del museo civico alla storia cremasca del Novecento. Grazie al coinvolgimento di diverse realtà locali, in primis appunto il Galmozzi, per allestire la nuova sezione basterà unire tutti i vari archivi ‘privati’ in un unico patrimonio di dominio pubblico. «Noi siamo pronti a collaborare» assicura il presidente del centro Galmozzi Felice Lopopolo. Ora la palla passa al Comune: «La prospettiva è allettante — commenta l’assessore Paola Vailati —, lavoreremo per comprenderne la reale fattibilità».

19 Settembre 2013